Dall’Alpe a Sicilia

“Dall’Alpe a Sicilia ovunque è Legnano.” Così recita una delle strofe nascoste del Canto degli Italiani. Una di quelle strofe cariche di storia millenaria che non si sentono allo stadio e nemmeno quando la Ferrari vince un gran premio. L’Italia è come il suo inno: nasconde al mondo e a se stessa alcune delle sue parti più belle.

Oggi si festeggiano i 150 anni dell’unità d’Italia. Perché proprio il 17 marzo? Perché il 17 marzo di 150 anni fa Vittorio Emanuele II diventava Re d’Italia. Non è il fatto in sé a contare, anche perché appare paradossale che il primo Re d’Italia abbia un “secondo” accanto al nome.

Vittorio Emanuele II non voleva certo fare beneficenza. Voleva espandere il suo regno e questo fece bloccando per tempo Garibaldi e i suoi mille all’avvicinarsi del pericolo repubblicano e rivoluzionario.

Eppure quell’incoronazione controversa fu l’inizio dell’Italia come la conosciamo oggi. Con l’occhio della storia quell’incoronazione è stata necessaria per arrivare alla Repubblica Italiana.

Oggi l’Italia ha bisogno di un nuovo risorgimento per diventare una nazione consapevole, competitiva e credibile in Europa e nel mondo.

L’Italia è piena di persone di talento. Migliaia di aghi che bucano il velo della mediocrità che sembra soffocare il paese. Sono tanti ma ne servono di più.

C’è bisogno dei nuovi mille. C’è bisogno di innovativi, di persone che non tradiscano le proprie idee. C’è bisogno di politici autentici. C’è bisogno di uomini che rischino al tavolo della vita.

C’è bisogno di voi. C’è bisogno di noi.

Buon compleanno Italia!

Salvatore Teresi

  • Non smettere di tenere questo blog! :)

    Cecilia

  • Anonimo

    Grazie dell’incoraggiamento Cecilia. Tornerò presto a scrivere qui. :)
    Salvatore
    ps: Ho dato un’occhiata al tuo blog. Veramente carino! Ti tengo da parte per futuri progetti. ;)

  • Ci sono ancora troppi pochi scout su internet!

    Grazie! Il mio blog è partito da poco ma spero di ampliarlo con il tempo e soprattutto spero nella futura partecipazione “di ogni altra guida o scout” :) Ma sto ancora imparando come usarlo! :)