Le scarpe

 

La vita di uno studente in sessione d’esame è piuttosto noiosa e ripetitiva. In una routine infinita ed alienante ci si alza, forse si fa colazione, ci si lava alla meno peggio e si va alla scrivania. Poi si pranza, ci si prende una mezzora di pausa e di nuovo alla scrivania. Poi si cena e ancora alla scrivania fino al crollo definitivo.

Dopo tre o quattro giorni a questo regime, l’attenzione cala progressivamente soprattutto nelle prime ore del giorno. C’è però una regola segreta per iniziare a studiare con profitto fin da subito.

La regola del “mai in pigiama e sempre con le scarpe”!

Al mattino bisogna lavarsi e vestirsi come se si dovesse andare a lezione prima di sedersi alla maledetta scrivania. I ragazzi devono radersi e le ragazze devono profumare come al solito.

E non bisogna dimenticare le scarpe. La tentazione di mantenere le sole calzette ai piedi o peggio le ciabatte è sempre lì ma bisogna essere fermi perché le scarpe sono fondamentali. Le scarpe sono la linea d’ombra tra “sto leggendo” e “sto studiando”.

Provare per credere.

  • Missbrux

    concordo su tutto.. ma non le scarpe!! quelle io non le sopporto!! le leverei anche in ufficio… emmm, se sono sola lo faccio sempre!! :-P

  • Ora capisco perchè non riesco a concludere niente!!

    Rimango in pigiama tutto il giorno e non mi metto le scarpe!!

  • Con questo caldo se potessi mi toglierei le scarpe anche in biblioteca! :)
    Cecilia

  • Anonimo

    Puoi sempre usare i sandali. ;)

    Il giorno 01/lug/2011, alle ore 11:35, “Disqus” ha scritto: